In MUSICA

BAD BUNNY SULLA BOCCA DI TUTTI PER IL SUO ULTIMO VIDEO MUSICALE

YHLQMDLG” il suo ultimo album in studio è uscito da quasi un mese ormai e piano piano “el conejo malo” sta rilasciando i video musicali di diverse hit delle 20 che compongono il suo secondo lavoro solitario.

L’ultimo uscito è il video ufficiale del brano “Yo perreo sola“, canzone dichiarata come una sorta di inno femminista -in cui la voce dell’artista emergente Nesi ribadisce più volte nel ritornello “io ‘perreo’ sola”- sta riscuotendo una serie di critiche poiché nel video Bad Bunny è vestito da donna.

La scelta è stata presa dal cantante stesso accompagnato nella direzione del video dal regista Stillz  e non è casuale né tantomeno una trovata pubblicitaria come si potrebbe pensare.

Non è la prima volta che Benito Martínez (vero nome di Bad Bunny) affronta tematiche sociali attuali sotto gli occhi di tutti: da tempo l’artista portoricano va contro gli schemi della mascolinità tossica indossando gonne e portando la ricostruzione alle unghie, e più volte si è anche pronunciato riguardo tematiche LGBT e femministe.

Proprio durante l’esibizione di presentazione di YHLQMDLG presso il Tonight Show di Jimmy Fallon l’artista si era presentato in gonna e con una maglietta con su scritto “Hanno ucciso Alexa, non un uomo con la gonna” in riferimento all’omicidio di origine transfobica avvenuto pochi giorni prima a Portorico.

(Molti teorizzano che la scelta del video sia anche in riferimento ad Alexa)

Aldilà della versione drag di Bad Bunny, nel video vengono suggeriti diversi messaggi simbolici sia nella scenografia che nella scritte che appaiono nel video.

Nella prima scena il cantante respinge un gruppo di uomini che tenta di ballare con lui mentre nella terza ha come sfondo due scritte neon che recitano “Ni una menos” (Non una di meno) la quale è chiaramente collegata al movimento femminista nato in Argentina diffusosi poi in tutta l’America Latina e la scritta “Las mujeres mandan” (Le donne comandano).

In tutto il video lo vediamo ballare (e ballare anche con se stesso nella versione femminile) e vediamo anche delle donne ballare da sole.

Il video poi si conclude con una scritta rossa su nero “Se non vuole ballare con te, rispetta, lei ‘perrea’ sola”.

Ovviamente dopo la pioggia di critiche Bad Bunny ha prontamente twittato: “Ho risposte a tutte le tue domande, e difese per tutte le tue accuse, però… Chi cavolo sei? Nemmeno se fossi mia madre per darti spiegazioni. Ciao”.

Oscar Wilde diceva:
“Nel bene o nel male, purché se ne parli”!

ascolta
Articoli Consigliati
0