In Attualità, EVENTI

PITBULL È IL PRIMO ARTISTA A REGISTRARE LEGALMENTE IL PROPRIO VERSO

EEEEEEEYOOOOOO” il verso di Pitbull è ufficialmente un marchio registrato -per ben due volte- da venerdì 17 aprile e molti artisti potrebbero fare la stessa mossa.

Mr. Worldwide insieme alla sua squadra legale hanno spinto la USPTO (l’agenzia di brevetti e marchi degli Stati Uniti) a registare il noto verso come proprietà intellettuale, evento abbastanza raro per la registrazione dei suoni.

L’articolo pubblicato dalla rivista ufficiale della proprietà intellettuale e legge dell’intrattenimento ha stilato 7 note nelle quali si denota l’evoluzione, l’unicità e l’importanza del “grito” di Pitbull. Difatti il verso è talmente famoso e riconoscibile che può essere facilmente associato a lui anche senza che venga pronunciato il suo nome.

Nell’ultima nota dell’articolo viene sottolineata la riconoscibilità del verso citando il caso con il brano di J Balvin e Willy William “Mi gente” nel quale al 52esimo secondo il grido che si sente è facilmente associabile a Pitbull.

Ora che il grito è soggetto alle norme di copyright non può più essere utilizzato in alcun modo senza la lincenza d’uso né tantomeno possono essere utilizzati suoni simili che possano essere facilmente scambiati per il suo.

Molti altri artisti potrebbero seguire e prendere d’esempio questa mossa del rapper cubano-statunitense, poiché l’uso di un proprio “verso” identificativo è diventato molto popolare tra gli artisti urbani sia per motivi di marketing che per “brandizzare” l’artista stesso e la canzone. Basti pensare ad esempio allo stesso J Balvin con il suo “let’s go” o ad Anuel AA per il suo famosissimo e riconoscibilissimo “uah”.

Pitbull Yell Compilation

ascolta
Articoli Consigliati
0