Traccia corrente

Titolo

Artista


LATIN AMAs: PUNTI SALIENTI E VINCITORI

Scritto da il Aprile 16, 2021

Stanotte si è svolta la sesta edizione de i Latin American Awards, la cerimonia di premiazione targata Telemundo.

 

Dopo un anno di pausa per via della pandemia, questa notte gli awards hanno regalato una serata meravigliosa con tantissimi ospiti, esibizioni straordinarie e ovviamente la consegna dei premi.

 

È sicuramente una delle prime celebrazioni esclusivamente dal vivo, organizzata e messa in scena seguendo i protocolli anti contagio, tenendo in considerazione anche gli artisti che hanno già potuto eseguire la vaccinazione.

 

Per la serata condotta da Jacqueline Bracamontes è stato quindi un grandissimo successo che ha potuto regalare agli spettatori tre ore piene di emozioni e puro divertimento.

 

LE PERFORMANCE

Ad aprire i Latin AMAs sono stati Wisin, Myke Towers, Maluma ed Anitta con “Mi Niña Remix” sullo sfondo di quattro scenari differenti.

La recente collaborazione alla quale si sono aggiunti il pretty boy dirty boy colombiano e la brasiliana vincitrice del premio “Artista Femminile Preferita”, si è confermata un grande successo musicale facendo scatenare il pubblico presente.

 

Alcune delle esibizioni della serata erano state già anticipate da tempo, come ad esempio quella di Carlos Vives insieme a Ricky Martin che aveva incuriosito tutti.

I due che hanno da poco rilasciato il singolo in congiunto “Canción Bonita”, hanno scelto il palco del BB&T Center per cantarla per la prima volta dal vivo, regalando un omaggio all’amata terra portoricana.

 

Anche il duo femminile composto da Karol G e Mariah Angeliq ha deciso di esibirsi per la prima volta insieme sulle note di “El Makinon”, canzone estratta dal recente album della colombiana dal titolo “KG0516”.

 

 

Karol G non è stata l’unica a portare il suo ultimo lavoro discografico alla serata: il suo connazionale Maluma ha cantato il primo brano di #7DJ “Tonika” accompagnato da Ziggy Marley.

La musicalità reggae e l’atmosfera creata dagli effetti del palco hanno richiamato la Giamaica, paese che ha ispirato Maluma per l’album.

 

Tra i momenti più emozionanti vi è stato il tributo al cantautore messicano scomparso nel 2015 Joan Sebastian. A rendergli omaggio sono stati Ana Bárbara e Joss Favela, presentati dall’attrice e cantante Maribel Guardia con la quale il re del Jaripeo ha vissuto una storia importante dalla quale è nato il cantante Julián Figueroa.

 

Tra le altre esibizioni abbiamo visto Prince Royce con “Carita de Inocente” -singolo che ha anche vinto un premio-, il giovane Manuel Turizo insieme al duo Wisin y Yandel per “Mala Costumbre”, Nicky Jam con il pezzo “Fan de Tus Fotos”, Camilo unito a Los Dos Carnales per “Tuyo y Mío” e tante altre ancora.

Tutte le esibizioni sono disponibili sul canale ufficiale YouTube di Telemundo Entretenimiento cliccando qui!

 

LE PREMIAZIONI

La peculiarità di queste premiazioni è la possibilità data al pubblico di scegliere i vincitori delle 25 categorie in gara dell’edizione 2021, fanno però eccezione alcuni premi che vengono assegnati per merito.

 

Il primo da menzionare è sicuramente il “Premio Leyenda” assegnato al cantante e attore venezuelano José Luis Rodríguez “El Puma” per la brillante carriera che ha mantenuto una notevole rilevanza nel corso del tempo.

Oltre ad aver ritirato il prestigioso premio, ha anche regalato una bellissima esibizione insieme a Sofía Reyes, Carlos Vives e David Bisbal.

 

Altro riconoscimento importante è stato quello consegnato ad Alejandro Fernández: il “Premio Ícono”.

Purtroppo il cantante e musicista messicano non ha potuto accettarlo di persona essendo risultato positivo al Covid proprio poco prima della cerimonia.

 

Il “Premio Evolución Extraordinaria” è spettato ad Ozuna che ha voluto ricevere il piramidale Latin AMAs abbracciato alla nonna Neida.

Un momento molto emozionante per Ozuna che ha scelto di condividere insieme alla donna che lo ha cresciuto e con la quale ha lavorato poco prima di raggiungere il successo.

Il riconoscimento conferitogli proprio per l’evoluzione straordinaria della carriera è stato rappresentato anche dalla performance portata dal cantante nella quale ha ripercorso i suoi più grandi successi musicali.

 

Per quanto riguarda i vincitori scelti dal pubblico vediamo anche in questa occasione Bad Bunny dominante portando a casa 5 premi su 8.

 

Sorprendentemente il colombiano J Balvin nonostante fosse in gara con 9 nomination, è tornato a mani vuote.

Diverso il discorso per Karol G con la quale condivideva il primo posto delle nominazioni: 3 premi per il singolo “Tusa” in collaborazione con la rapper statunitense Nicki Minaj. Tra questi il premio “Canzone dell’Anno”.

 

Vediamo ora i vincitori per categoria:

Artista dell’Anno

  • Bad Bunny

Nuovo Artista dell’Anno

  • Rauw Alejandro

Singolo dell’Anno

  • Tusa” – Karol G, Nicki Minaj

Album dell’Anno

  • YHLQMDLG” – Bad Bunny

Artista Preferita – Femminile

  • Anitta

Artista Preferito – Maschile

  • Bad Bunny

Duo o Gruppo Preferito

  • Eslabon Armado

 

Artista Preferito – POP

  • Shakira

Album Preferito – POP

  • Por Primera Vez” – Camilo

Canzone Preferita – POP

  • Me Gusta” – Shakira, Anuel AA

 

Artista Preferito Solo – REGIONALE MESSICANO

  • Christian Nodal

Duo o Gruppo Preferito – REGIONALE MESSICANO

  • Eslabon Armado

Album Preferito – REGIONALE MESSICANO

  • Ayayay!” – Eslabon Armado

Canzone Preferita – REGIONALE MESSICANO

  • Amor Tumbado” – Natanael Cano

 

Artista Preferito – URBANO

  • Bad Bunny

Album Preferito – URBANO

  • Las Que No Iban a Salir” – Bad Bunny

Canzone Preferita – URBANO

  • Tusa” – Karol G, Nicki Minaj

 

Artista Preferito – TROPICALE

  • Romeo Santos

Album Preferito – TROPICALE

  • Alter Ego” – Prince Royce

Canzone Preferita – TROPICALE

  • Carita de Inocente” – Prince Royce

 

Artista Crossover Preferito

  • Dua Lipa

Collaborazione dell’Anno

  • Tusa” – Karol G, Nicki Minaj

Artista Social dell’Anno

  • Cardi B

Video Preferito

  • De Una Vez” – Selena Gomez

Concerto Virtuale Preferito

  • Ser o Parecer 2020” – RBD